James Suckling

James Suckling

James Suckling è uno dei critici enologi americani più famosi e riconosciuti al mondo. La sua fama è data soprattutto dalla trentennale carriera nel mondo del giornalismo e nella critica enogastronomica.

La rivista in cui è nato e cresciuto come redattore e poi redattore capo e direttore è prestigiosa: Wine Spectator, di cui anche Montioni ha avuto l’onore di essere recensito con un grande punteggio (per info leggi qui)

James Suckling ha proseguito la sua brillante carriera dedicandosi a un nuovo progetto: è CEO e redattore di JamesSuckling.com, piattaforma di wine media internazionale fondata nel 2010.

Oltre a scrivere di vino, organizzare degustazioni nel luogo di origine del prodotto, JamesSuckling.com organizza eventi sul vino in tutto il mondo, soprattutto in America e Asia, con bottiglie che provengono letteralmente da ogni angolo della Terra.

Ma la sua affinità in ambito vino va certamente ai prodotti italiani, di cui Suckling è un gran cultore e amante.

In cosa è diversa JamesSuckling.com dalle altre riviste che trattano di enogastronomia?

Il punto di vista dell’autore: non solo critiche e recensioni scritte, distaccate e spersonalizzate, ma piuttosto video, riprese live, foto e interviste, per seguire in prima persona come avviene veramente il processo di classificazione del vino.
James e il suo team recensiscono circa 10.000 vini all’anno!

Dopo aver appurato quale fossero i criteri da seguire per lui e i suoi collaboratori, Suckling ha deciso di utilizzare la scala in centesimi per valutare al meglio il vino degustato.

Egli commenta così il suo metodo di assegnamento dei voti:

“un vino che recensisco con più di 90 punti, è ECCEZIONALE, e va acquistato senza dubbio”.

Siamo dunque estremamente felici di comunicare che il nostro Montefalco Rosso Montioni D.O.C. 2015 è stato insignito del voto di 91/100 da JamesSuckling.com:

“Aroma sottile di arancia essiccata e mirtilli pervadono attraverso un corpo medio. Tannini decisi e setosi e un finale pulito. Molto equilibrato, da bere subito.”